Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, migliorare la navigazione, e altre funzioni (come la fornitura di annunci pubblicitari).
Utilizzando il nostro sito accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni sui cookies consulta la nostra cookies e privacy policy.

sole 24 ore

Avviso alla clientela

Avviso alla Clientela

Si avvisa la spett.le Clientela che a partire da lunedì 18 maggio 2020 le filiali di Napoli e di Palma Campania saranno aperte dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

La Filiale di Napoli può essere contattata al seguente numero telefonico: 081 5521603 oppure tramite mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La Filiale di Palma Campania può essere contattata al seguente numero telefonico: 081 8241120 oppure tramite mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

sfondo

La Banca Popolare del Mediterraneo s.c.p.a. (in sigla BPMed), in merito a notizie apparse sul quotidiano Il Messaggero, in data 18 maggio 2021 (pag. 17), a tenore delle quali questo Istituto sarebbe nelle condizioni di dover subire un intervento di salvataggio da parte del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, sussistendo le condizioni economico-finanziarie per tale intervento, “il tutto sotto la regìa di Bankitalia e il coinvolgimento del Tesoro”, a tutela dei Soci, della Clientela e degli Investitori, comunica che dette  notizie, sia del presunto imminente intervento, sia delle condizioni che legittimerebbero lo stesso, sono false e diffamatorie, in quanto i presupposti di fatto indicati nell’articolo non rispondono affatto al vero.
La Banca allo stato presenta ratios patrimoniali certificati, ampiamente in linea con le disposizioni normative di settore.   
Parimenti diffamatoria è l’osservazione dell’articolista secondo cui vi sarebbero state non meglio precisate “scelte gestionali opinabili”.
Questo Istituto ha già richiesto, per precisa volontà del Consiglio di Amministrazione, ai sensi della vigente Legge sulla stampa (art. 10 Legge 223/90) l’immediata rettifica dell’articolo pubblicato e ha conferito mandato ai propri legali per agire giudizialmente nei confronti dei responsabili, a tutela dei propri diritti, di quelli dei Soci, dei Clienti e degli Investitori, lesi dalle diffamatorie notizie, come sopra imprudentemente diffuse.


Il Presidente del C.d.A.







Designer Mariano Barone - Realizzazione ICTCoop & Servizi